Consolidamento debiti Fiditalia Unika: prestito per consolidamento debiti

Se gestire le rate mensili di un vecchio finanziamento è diventato un problema, affidarsi ad un prestito per l’estinzione anticipata dei debiti può essere la decisione giusta. Tra le tante alternative presenti sul mercato troviamo il prestito per Consolidamento debiti Fiditalia Unika, che oltre ad aiutarti a rimborsare i tuoi vecchi prestiti ti dà accesso a nuova liquidità.

Ma quali sono le caratteristiche e i costi di questa soluzione finanziaria? E quali sono i requisiti minimi per farne richiesta? Lo scopriamo insieme in quest’articolo.

Consolidamento debiti Fiditalia: caratteristiche

Consolidamento debiti Fiditalia - immagine rappresentativa.
Consolidamento debiti Fiditalia – immagine rappresentativa.

La caratteristica principale di un prestito per consolidamento debiti è il fatto che, grazie ad esso, puoi riunire in un’unica rata mensile le quote di rimborso dei vecchi finanziamenti che stai ancora pagando.

In altre parole, se sei alle prese con la restituzione di vecchi finanziamenti, con un consolidamento debiti non hai più bisogno di pagare più di una rata al mese. Puoi invece estinguere nell’immediato qualsiasi debito grazie alla somma di denaro che ti viene concessa dall’agenzia. Una somma di denaro che include -volendo- anche la possibilità di ottenere nuova liquidità e, allungando il periodo di rimborso, avere una rata congrua con la tua capacità restituiva.

Con il consolidamento debiti Fiditalia Unika puoi richiedere un prestito che va da un minimo di 3.000€ fino ad un massimo di 40.000€. Hai inoltre la possibilità di rimborsare il prestito in 24 mesi oppure scegliere di estenderlo fino a 7 anni (ovvero 84 rate mensili). Essendo un prestito per ristrutturare il debito, generalmente si opta per tempi lunghi di restituzione.

I tassi di interesse applicati sono fissi e il loro valore viene stabilito caso per caso. Per il consolidamento debiti Unika Fiditalia prevede (costi inclusi) un TAN massimo pari al 10,40% e un TAEG massimo del 16,91%.

Da leggere: prestito per consolidamento debiti Agos caratteristiche e tassi di interesse.

Requisiti

Possono richiedere il finanziamento coloro che hanno compiuto la maggiore età ma non hanno superato i 77 anni. Il prestito è rivolto ai lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato o determinato, ai lavoratori autonomi e ai pensionati.

Ovviamente, prima di concedere il finanziamento per consolidamento debiti, Fiditalia ha bisogno di accertarsi in merito alla tua situazione reddituale. Inoltre, per evitare di correre rischi di insolvenza, terrà anche in considerazione la tua reputazione finanziaria. Per cui, se hai avuto problemi con le scadenze, se sei stato segnalato come cattivo pagatore o se hai ricevuto protesti o pignoramenti, Fiditalia può negarti l’accesso alla somma di denaro che ti serve.

Come si richiede

Per fare richiesta di un consolidamento debiti Fiditalia puoi scegliere di recarti personalmente in filiale (fissando prima un appuntamento direttamente dal sito), oppure avviare la pratica online. In questo caso, tutto quello che devi fare è compilare il modulo con i tuoi dati anagrafici e comunicare a Fiditalia qual è l’importo che vuoi richiedere. In questa fase, ricorda di tenere a portata di mano i seguenti documenti:

  • una copia del tuo documento di riconoscimento;
  • il codice fiscale;
  • una copia della busta paga (oppure il CUD;
  • il cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi, a seconda del caso) e il tuo codice IBAN.

Da leggere: consolidamento debiti Findomestic

Costi di apertura e gestione del prestito

Fiditalia applica costi relativi alle spese di istruttoria, che cambiano in base all’importo del prestito, in ogni caso questi non superano 275,00€. C’è poi l’imposta di bollo pari a 16,00€, le spese di incasso rata che hanno un valore di 3,00€, e infine i costi per il rendiconto periodo, ovvero 1,20€ più l’imposta di bollo pari a 2,00€.

Costi in caso di ritardo nei pagamenti

Anche il ritardo nei pagamenti delle rate mensili comportano costi aggiuntivi. Nel caso specifico, Fiditalia chiede il pagamento di 15,00€ extra per ogni rata scaduta non pagata, a cui si aggiungono gli interessi di mora che sono pari al 12% annuale.

Costi in caso di rimborso anticipato

Sempre ci si augura di poter estinguere un prestito anticipatamente, e, come accade per ogni altro finanziamento, anche il consolidamento debiti Fiditalia Unika prevede questa possibilità. In altre parole puoi estinguere il finanziamento in qualsiasi momento, oppure rimborsarne una parte prima della data di scadenza ultima.

Ci sono però dei costi da prendere in considerazione. Ad esempio, se le rate rimanenti sono più di 12, Fiditalia ha infatti diritto ad un indennizzo pari all’1% dell’importo rimborsato. Per i finanziamenti che invece hanno una durata residua inferiore ad un anno, l’indennizzo è pari allo 0,5%.

Esistono comunque casi in cui l’indennizzo non è dovuto. Nel caso specifico, non si paga nessun costo extra quando la cifra versata per il rimborso è pari o inferiore a 10.000€ e copre l’intero debito contratto, oppure quando è stato sottoscritto un contratto di assicurazione.

Puoi trovare altre informazioni relative ai costi e alle condizioni, sul contratto di finanziamento Fiditalia.

Vantaggi

Quando si parla di consolidamento dei debiti è chiaro che il vantaggio principale è quello dato dalla possibilità di riequilibrare il proprio asset economico finanziario. Se utilizzato correttamente è uno strumento finanziario che permette di evitare insolvenze che poi generano altri problemi andando a rovinare la propria reputazione finanziaria.

Svantaggi

Il concetto di svantaggio (come quello dei vantaggi sopra riportato) è di tipo generico, ovvero: se non si valutano bene le offerte c’è il rischio concreto di pagare interessi molto elevati sul denaro preso.

Infatti, avere una rata unica più piccola del totale pagato prima di unificare i debiti, non significa necessariamente aver fatto un affare. Bisogna sempre valutare più offerte e puntare a cogliere quella più vantaggiosa, quella che ha complessivamente i costi più bassi.

Lascia un commento