Prestiti Fiditalia: caratteristiche, preventivo, calcolo rata ed opinioni

Sei alla ricerca di un finanziamento e vuoi un preventivo online ben fatto con tanto di calcolo della rata e possibilità di vedere con chiarezza quanto denaro dovrai restituire? Con le varie simulazioni che puoi fare dei prestiti Fiditalia tutto quanto appena detto è possibile!

Non solo, nelle nostre indagini abbiamo notato che molti utenti, chiedono al motore di ricerca se Fiditalia eroga prestiti senza busta paga o prestiti cambializzati, quindi vi anticipiamo che troverete risposte anche a queste domande. Buona lettura.

Prestiti Fiditalia: caratteristiche

Fiditalia offre tre tipologie di prestiti personali: Fidiamo, Multipremia e Unika. Le prime due offerte -Fidiamo e Multipremia- consentono di ottenere liquidità da investire dove si desidera. Il prestito Unika invece, è un finanziamento per consolidamento debiti e, volendo, questo include anche la possibilità di ottenere nuova liquidità. Qui maggiori informazioni sul prestito Unika.

La modalità di rimborso delle rate è con cadenza mensile e si possono versare tramite:

  1. addebito automatico in conto corrente (SSD);  
  2. con bollettino postale (solo per il prestito personale Fidiamo).

Infine, le polizze assicurative sui prestiti personali sono facoltative e una loro stipula non interferisce sulle condizioni del finanziamento. Vediamo ora i dettagli dei due prestiti.

Da leggere: recensione piccolo prestito Fiditalia

Il prestito Fidiamo

Il tra i prestiti personali di Fiditalia c’è Fidiamo. il finanziamento che consente a chi lo ottiene, di personalizzare la rata e la durata del piano di rimborso.

Per quanto riguarda gli importi richiedibili e la durate del prestito Fidiamo, consente di ottenere una somma di denaro compresa tra un minimo di 3.000 e un massimo di 40.000 euro, rateizzabile in un arco temporale che va da un minimo di 24 mesi fino a un massimo di 84.

Vengono applicati un TAN fisso massimo del 11,4% e un TAEG massimo del 18,06% comprensivo di tutte le spese del finanziamento.

Da leggere: prestito con cessione del quinto Fiditalia.

Il prestito Multipremia

Tra i prestiti Fiditalia, il finanziamento “Multipremia” è la soluzione che Fiditalia propone per premiare i clienti che sono sempre puntuali nei pagamenti rate mensili. In base a questa logica, infatti, se non si verificano ritardi, la rata del finanziamento si abbasserà nel corso del tempo. Noi pensiamo sia una cosa interessante!

In merito agli importi richiedibili, come il prestito Fidiamo, anche Multipremia prevede un minimo ed un massimo finanziabile ovvero: si parte da 3.000 euro fino ad arrivare a 40.000 euro. Però, in questo caso, il rimborso delle rate parte da un minimo di 36 rate fino ad un massimo di 48.

Vengono applicati un TAN fisso iniziale del 11,4% che scende fino al 4,95% a fronte della regolarità nei rimborsi e un TAEG massimo del 16,91% comprensivo di tutte le spese del finanziamento.

Si ipotizza un prestito personale di 14.000 euro da restituire in 72 mesi con una rata mensile di 251,32 euro. Se tutte le rate vengono rimborsate con puntualità, si verificherà la seguente situazione:

  • Dalla prima alla 24° rata, il rimborso mensile è di 251,32 euro;
  • Dalla 25° alla 48° rata, il pagamento si riduce a 243,09 euro;
  • Dalla 49° alla 72° rata, il pagamento si riduce ulteriormente a 238,86 euro.

Il nuovo importo finale dovuto sarà di 17.849,68 euro anziché di 18.346,24 euro.

Da leggere: recensione prestiti Agos

Chi può richiedere il prestito Fiditalia e come si richiede

Fidiamo e Multipremia possono essere richiesti da: lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato, lavoratori autonomi e pensionati. Invece la fascia di età va dai 18 ai 77 anni.

Per effettuare correttamente la richiesta bisogna, innanzi tutto, recarsi presso un punto credito della rete commerciale Fiditalia. Inoltre, bisogna possedere un conto corrente intestato e presentare una serie di documenti:

  • documento d’identità valido;
  • codice fiscale/tessera sanitaria;
  • documento di reddito (busta paga, CUD, cedolino della pensione, dichiarazione dei redditi);
  • codice IBAN del conto corrente intestato.

Per gli stranieri, è richiesta anche la carta o il permesso di soggiorno.

Da leggere: recensione del prestito personale Findomestic

Costi ed interessi di mora in caso di mancato pagamento

I costi per mancato pagamento in entrambi i prestiti personali sono:

  • 15 euro per ogni rata scaduta e non pagata in caso di solleciti a mezzo posta;
  • Obbligo di indennizzo per interventi di recupero stragiudiziale del 10% dell’importo scaduto e non pagato applicabile fino a due rate arretrate e del 15% se vi sono più di due rate scadute;
  • Obbligo di indennizzo da parte del cliente in caso di recupero giudiziale in base alle tariffe vigenti.

In caso di rescissione del contratto da parte di Fiditalia, il consumatore dovrà saldare, entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazione, capitale residuo, interessi e oneri, indennizzi e una penale del 6% dell’importo scaduto per un minimo di 7,75 euro e un massimo di 258,23 euro.

In caso di mancato saldo, verranno applicati gli interessi di mora del 12% annuo.

Prestiti cambializzati Fiditalia

Chiariamo subito il punto: i prestiti cambializzati Fiditalia non esistono. Come puoi vedere nella immagine posta sotto (img. estrapolata dal modulo SECCI di un contratto per un prestito personale Fiditalia), l’unica situazione in cui si parla di cambiali / assegni, è nel caso di indennizzo.

Estratto PDF del modulo SECCI di Fiditalia - uso delle cambiali.
Prestito Fiditaia: estratto PDF del modulo SECCI di Fiditalia – uso delle cambiali.

D’altro canto va detto che non poteva essere altrimenti. Fiditalia come anche altre banche e finanziarie non fanno prestiti cambializzati. Retaggio di un passato ormai lontano, le cambiali sono utilizzate raramente e per altri scopi.

Chi è alla ricerca di un prestito cambializzato, può provare ad ottenerli da parenti, amici o conoscenti e, in alcuni rari casi da piccole finanziarie locali. Argomento delicato su cui bisogna prestare molta attenzione: non sono rari i casi di strozzinaggio se non si conosce bene con chi si ha a che fare.

Da leggere: recensione del prestito personale Cofidis

Costi in caso di rimborso anticipato

In caso di rimborso anticipato totale o parziale del prestito personale, dovrà essere corrisposto a Fiditalia un indennizzo sul saldo anticipato del

  • 1% dell’importo se la vita residua del contratto è superiore a 1 anno;
  • 0,5% se inferiore a 1 anno.

In ogni caso, l’indennizzo non può superare l’importo degli interessi previsti per la vita residua del Contratto.

L’indennizzo non è dovuto:

  1. se è attivo un contratto di assicurazione destinato a garantire il credito;
  2. se l’importo corrisponde all’intero debito residuo ed è pari o inferiore a € 10.000.

Simulazione prestito Fiditalia - 15.000 euro

Importo richiestoDurataRata mensile% TAN fisso% TAEG fisso
15.000 €84 mesi236,16 euro7,90%9,15%
15.000 €78 mesi249,80 euro7,90%9,18%
15.000 €72 mesi265,77 euro7,90%9,23%
15.000 €66 mesi284,70 euro7,90%9,28%
15.000 €60 mesi307,48 euro7,90%9,34%
15.000 €54 mesi335,39 euro7,90%9,41%
15.000 €48 mesi370,37 euro7,90%9,50%
15.000 €42 mesi415,43 euro7,90%9,60%
15.000 €36 mesi475,62 euro7,91%9,76%
15.000 €30 mesi560,01 euro7,90%9,95%
15.000 €24 mesi686,77 euro7,91%10,25%
Nella tabella sopra riportato abbiamo simulato tutta la gamma temporale dell'offerta Prestiti di Fiditalia. Come si può vedere, la durata del periodo del rimborso varia da 24 a 84 mesi. Pagando in 24 mesi, la rata mensile sarà di 686,77 euro, l'intero finanziamento verrebbe quindi a costare 1.576,88 € che corrisponde ad un TAEG del 10,25%. Se invece si sceglie il periodo massimo di rimborso, ovvero 84 mesi, la rata si riduce a 236,16 euro con un TAEG che scende a 9,15%, mentre il costo totale del prestito sale a 5.127,84 €.

Da leggere: recensione del prestito personale Compass

Fonti:

Lascia un commento