Cessione del quinto Fiditalia: caratteristiche, costi e simulazione rata

La cessione del quinto Fiditalia consente a lavoratori dipendenti e pensionati di richiedere un prestito nella quota di 1/5 dello stipendio o alla pensione mensile senza dover presentare alcun tipo di garanzia aggiuntiva.

Ulteriori elementi come l’età del richiedente, gli anni di anzianità, il merito creditizio sono tutti fattori che concorrono a determinare l’importo totale erogabile e sono comunicati con estrema chiarezza e trasparenza. Di seguito, vengono fornite tutte le informazioni per valutare la bontà di questo prodotto.

Cessione del quinto Fiditalia
Presentazione della cessione del quinto di Fiditalia – fonte Sito Fiditalia.it

Caratteristiche della cessione del quinto Fiditalia

Quintocè è il prestito con cessione del quinto, proposto da Fiditalia, che garantisce un finanziamento erogabile su misura e rate con un importo massimo corrispondente a 1/5 dello stipendio o della pensione. Il prestito è disponibile al richiedente entro 30 giorni dal rilascio del benestare del datore di lavoro (ovvero dell’ATC, Amministrazione Terza Ceduta).

Da leggere: recensione del prestito con cessione del quinto Findomestic

Quanto si può richiedere

L’ammontare erogabile, invece, non ha una soglia predefinita e varia in base a diversi fattori, quali:

  • stipendio mensile netto e TFR maturato (per i dipendenti privati) se si tratta di lavoratore dipendente;
  • durata del contratto di lavoro se a tempo determinato dato che la durata del prestito non può superare quella del contratto di lavoro;
  • pensione se il richiedente percepisce pensione.

Durata del finanziamento

La durata del rimborso varia per legge da un minimo di 2 anni fino a un massimo di 10 anni mentre la modalità di pagamento avviene esclusivamente con trattenuta diretta dalla busta paga, per opera dell’azienda, o dalla pensione, per opera dell’Ente pensionistico.

TAN e TAEG variano in base al profilo di rischio del richiedente.

Assicurazione rischio vita e impiego

Le due assicurazioni obbligatorie, garantiscono il recupero del credito residuo qualora subentrino condizioni che rendono impossibile la continuazione del piano di ammortamento. Le polizze prevedono:

  • assicurazione sulla vita del richiedente (coperture del Ramo Vita);
  • assicurazione contro il rischio perdita del lavoro. Attenzione! Ad essere tutelata è Fiditalia in quanto -se non diversamente specificato nel contratto- l’assicurazione si riserva la possibilità di rivalsa sul debitore.

Al momento di stipula del contratto, il sottoscrittore è tenuto a fornire un certificato medico attestante il suo stato di buona salute e, in caso di infortunio, deve essere consegnata la documentazione necessaria ad attivare le pratiche di indennizzo a suo favore. I costi relativi alle coperture assicurative obbligatorie sono incluse nel TAEG.

Da leggere: cessione del quinto Agos

Interessi di mora in caso di ritardo nei pagamenti

Nel caso di ritardo nel pagamento delle rate di rimborso mensili, sono previsti interessi di mora pari al tasso di interesse annuo stabiliti nel contratto. Questi ultimi sono conteggiati sul periodo che intercorre tra la scadenza e il giorno del pagamento. Inoltre verranno addebitati le spese di recupero giudiziale del credito in base alle tariffe vigenti.

Come richiedere la cessione del quinto Fiditalia

Possono accedere alla cessione del quinto Fiditalia i dipendenti pubblici, dipendenti privati e pensionati. La richiesta di un preventivo può essere fatta online, oppure recandosi presso un “punto credito“.

Documenti richiesti:

  • un documento d’identità o di riconoscimento in corso di validità;
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria;
  • il certificato di stipendio o di quota cedibile rilasciato dal datore di lavoro o dall’Ente Previdenziale.

In mancanza di questa documentazione, la pratica può essere avviata con un altro documento di reddito come la busta paga, il cedolino della pensione, la dichiarazione dei redditi.

Simulazione prestito

Simulazione cessione del quinto Fiditalia
Simulazione cessione del quinto Fiditalia

Nella simulazione si ipotizza una cessione del quinto Fiditalia richiesta da un impiegato pubblico di 40 anni con 20 anni di anzianità la cui rata sostenibile calcolata è pari a 307,90 euro mensili rimborsabili in 120 rate (10 anni). Il totale erogato sarà di 28.000,35 euro. Calcolando gli interessi TAEG del 5,94% il totale da rimborsare sarà di 36.948,00 euro. Il costo del prestito è pari a 8.947,65 euro.

Lascia un commento